Al via Creuza de Mà, il festival che porta la musica al cinema

Torna il binomio musica e cinema dal 10 al 15 settembre a Carloforte, sotto la direzione artistica di Gianfranco Cabiddu. Parliamo della 13esima edizione del festival Creuza de Mà, ospite dell’isola di San Pietro, a poche miglia dalla costa sud occidentale sarda.

Un festival che propone film, documentari, masterclass, concerti, incontri con musicisti, registi, attori, e altro ancora, secondo la formula ben collaudata che Creuza de Mà svilupperà ancora nella sua seconda parte, in programma, come è ormai consuetudine, a Cagliari dall’11 al 14 ottobre.

Tra gli ospiti più attesi, gli attori Angela Fontana e Michele Riondino (presenti entrambi anche nelle vesti di cantanti e musicisti), autori di colonne sonore come il duo Pivio e Aldo De Scalzi, registi come Marco Danieli, Antonello Grimaldi, Bonifacio Angius, Igort e lo stesso Gianfranco Cabiddu, reduce dal successo di Il Flauto Magico di Piazza Vittorio, il film musicale da lui diretto assieme a Mario Tronco, presente anch’egli con la cantate e attrice Petra Magoni. A Neri Marcorè il ruolo del “maestro di cerimonie”.

Il programma della sei giorni sull’isola di San Pietro si snoderà principalmente tra i due cinema, il “Mutua” e il “Cavallera”, e nello spazio del Giardino di Note, con un’apertura a Villa Aurora e con il consueto concerto al tramonto nella cornice mozzafiato dell’oasi naturale di Capo Sandalo: uno degli eventi più suggestivi e attesi, quest’anno affidato (nella penultima serata, sabato 14) all’arpa di Marcella Carboni e al sax di Simone Alessandrini, con le suggestioni dello scouting sonoro di Stefano Campus.

Il festival vara inoltre la seconda edizione del Cine campus di Musica per cinema: un “incontro” in residenza tra i musicisti del CSC Lab Musica per cinema e le cattedre di Regia, Montaggio e Suono del Centro Sperimentale.