Belle sinergie.”Sidera” vince anche Spi-Stories 2018

“Sidera”, bookciak vincitore della sezione “Memory Ciak” 2018 vince anche la VI edizione di “Spi-Stories”, concorso di cortometraggi organizzato dallo Spi-CGIL. La premiazione alla Casa del cinema di Roma, mercoledì 12 dicembre, in contemporanea con l’altro premio del sindacato dedicato alla letteratura, quello di LiberEtà, assegnato a “La bella Sulamita” di Renato Gorgoni. “Maestro di cerimonia” Neri Marcorè …

Quando si dice sinergie vincenti. È successo con Sidera, cotometraggio di Giuseppe Campo, Shira Herreman e Pietro Taronna vincitore della VI edizione di Spi-Stories, il concorso video dello Spi-CGIL dedicato quest’anno alla globalizzazione, la cui giuria è composta dallo sceneggiatore Salvatore De Mola, la regista Paola Randi, il segretario nazionale di Spi-CGIL Attilio Arseni e Miriam Broglia, amministratrice delegata di LiberEtà.

Ebbene, Sidera è anche il vincitore di Memory Ciak 2018, la sezione del nostro premio Bookciak, Azione! dedicata ai temi della solidarietà, del lavoro e della storia, realizzata in collaborazione col sindacato e la sua casa editrice LiberEtà, proprio per tenere viva la memoria e permettere un confronto tra generazioni.

La sezione, infatti, propone come fonte di ispirazione per i bookciak i libri vincitori, a loro volta, del premio letterario LiberEtà. Da qui, infatti, è nato Io marinaro, la vita avventurosa di un migrante del mare, il bel romanzo di Mario Foderà che ha dato spunto a Sidera, bookciak realizzato dagli studenti del Centro sperimentale Lombardia, sotto la guida della regista e docente Alessandra Pescetta.

La ventesima edizione del Premio letterario LiberEtà, invece, è stata vinta da La bella Sulamita di Renato Gorgoni giornalista napoletano 91enne che racconta la ribellione al fascismo di un gruppo di ragazzini napoletani. Il libro è stato scelto dalla giuria composta da Giuseppe Casadio, presidente onorario del premio, Gaetano Sateriale, presidente del premio, Daniela Brighigni dell’Archivio diaristico di Pieve Santo Stefano, la scrittrice Maria Rosa Cutrufelli, Giorgio Nardinocchi, direttore LiberEtà, il critico letterario Filippo La Porta, la giornalista Cinzia Leone e il giornalista Bruno Ugolini.

La bella Sulamita sarà il libro della sezione Memory Ciak 2019 dell’VIII edizione di Bookciak, Azione!.