Cinema, diritti umani e ambiente. Nasce il festival MEDIR

Al via la prima edizione di MEDIR, Festival Internazionale di Cinema, Diritti Umani e Ambiente nel Mediterraneo. Dal 17 al 18 ottobre a Roma (all’Apollo 11). Due giorni di incontri e proiezioni sul tema delle migrazioni, popoli costretti alla fuga da guerre, povertà, dittature o gravemente minacciati dai disastri ambientali causati dallo sfruttamento dell’ambiente. Bookciak Magazine è media partner del festival…

Il primo festival internazionale di Cinema, Diritti Umani e Ambiente nel Mediterraneo. È MEDIR, la rassegna che si svolgerà a Roma dal 17 al 18 ottobre all’Apollo Undici (via Bixio, 80/A), organizzato dall’ Istituto Multimediale Diritti Umani – Italia, associazione che fa riferimento all’Instituto Multimedia DerHumALC (IMD), attiva dal 1999 a Buenos Aires.

La due giorni del Festival punta l’attenzione sul tema dei popoli costretti alla fuga da guerre, povertà o dittature o gravemente minacciati da disastri ambientali che sono spesso conseguenza di un modello di produzione intensiva globale che comporta costi elevatissimi in termini di salute e qualità della vita. Ma anche popoli messi alla prova della sopravvivenza in non luoghi, come i campi profughi, o che sperimentano la convivenza in immobili in disuso, spesso in condizioni di assoluta precarietà e marginalità sociale.

Sei proiezioni, fra documentari e fiction, prodotti in diversi Paesi. Lavori che guardano al tema delle migrazioni e dei diritti umani con una prospettiva inedita, spesso assumendo lo sguardo particolare dei protagonisti e restituendo una dimensione umana, originalissima e, talvolta, poetica di vicende epocali e di fatti sociali costituitivi della contemporaneità.

Il Festival, di cui Bookiak Magazine è media partner, prevede anche dibattiti coi registi e rappresentanti di organizzazioni che si battono per il rispetto dei diritti umani ed è realizzato in collaborazione con Instituto Multimedia DerHUMALC, Progetto Diritti, Emporio delle arti, Archivio del Movimento Operaio e Democratico, Archivio PierPaolo Pasolini-Ciampino, CROMA, Progetto Sur e con il supporto di La Romana.

Leggi qui l’intero programma.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-61906727-1