Claire Foy, sarà Lisbeth Salander, nel nuovo capitolo di Millennium. Al cinema

Arriverà in sala a fine ottobre, “Quello che non uccide”, il nuovo capitolo della fortunata saga “Millennium” con la britannica “regina Elisabetta” Claire Foy nei panni di Lisbeth Salander. Dietro al nuovo film, come per i precedenti, è il quarto romanzo della serie, ma il primo scritto da David Lagercrantz …

Avrà il volto della regina Elisabetta della fortunata serie The Crown, la nuova Lisbeth Salander. Sarà, infatti, l’attrice britannica  Claire Foy a vestire i panni dell’ l’iconica hacker, “persecutrice” degli “uomini che odiano le donne”, in Quello che non uccide, il nuovo film tratto dal quarto romanzo della saga Millennium. Ma il primo della serie ad essere firmato dallo scrittore e giornalista svedese David Lagercrantz (edito in Italia da Marsilio Editori), subentrato a Stieg Larsson, autore dei primi tre romanzi, scomparso nel 2004.

Millennium è una saga di romanzi polizieschi (Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta) pubblicati postumi in Svezia tra il 2005 e il 2007. In Italia sono usciti per la prima volta con Marsilio nel 2007. Tutti e tre sono diventati film che hanno visto avvicendarsi nel ruolo di Lisbeth Salander,  Noomi Rapace e  poi Rooney Mara nel remake di David Fincher con Daniel Craig (Millennium- Uomini che odiano ledonne).

Quello che non uccide è diretto da Fede Alvarez, regista del thriller del 2016, Man in the dark; la sceneggiatura è di Steven Knight, Fede Alvarez e Jay Basu. Il film uscirà nelle sale italiane il 31 ottobre con Warner Bros. Pictures.

E non dubitiamo che presto diventerà film anche l’ultimo capitolo della saga, L’uomo che inseguiva la sua ombra, sempre di David Lagercrantz.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-61906727-1