CSC de L’Aquila non chiude. Regione Abruzzo rinnova convenzione

È la bella notizia che porta l’anno nuovo alla scuola di cinema abruzzese, a tutti i suoi studenti e docenti. Il CSC de L’Aquila non chiuderà: la Regione Abruzzo ha stanziato la sua quota necessaria per la prosecuzione delle attività nel prossimo triennio 2019/2021. Il corso di Reportage Audiovisivo, dunque, proseguirà nel suo lavoro che fin qui ha collezionato importanti riconoscimenti …

 

La sede CSC de L’Aquila non chiuderà. È la bella notizia che porta l’anno nuovo alla scuola di cinema abruzzese, a tutti i suoi studenti e docenti. Con l’approvazione del bilancio della Regione Abruzzo, infatti, sono state stanziate le risorse necessarie ad assicurare il funzionamento della scuola per il triennio 2019/2021. Il corso di Reportage Audiovisivo, istituito nel 2011, dunque proseguirà, sotto la direzione didattica di Daniele Segre.

La sede era a rischio, fino a pochi giorni fa (leggi articolo), per il mancato rinnovo della convenzione con cui la Regione Abruzzo si impegnava a trasferire all’ente, ogni anno, circa 300mila euro, ovvero più della metà di un budget composto, per la restante parte, da un contributo erogato dal Comune dell’Aquila (25mila euro) e da fondi propri (200mila). Attivato nel 2011 e scaduto nel 2016, l’accordo non era più stato rinnovato. Con l’approvazione del bilancio di previsione, però, sono state assicurate le risorse per il prossimo triennio, a valere sul plafond di 2 milioni di euro stanziati per il rifinanziamento di tutto il comparto regionale della cultura, a cominciare dagli enti assegnatari del Fus (Fondo unico per lo spettacolo).

Il direttore generale del Csc Marcello Foti, che è anche direttore della sede (la cui direzione didatica è affidata a Daniele Segre), dichiara: “Il regalo più bello e inatteso per la sede dell’Aquila del Csc non l’abbiamo trovato sotto l’albero di Natale, ma è arrivato direttamente dal consiglio regionale abruzzese, riunito per l’approvazione del bilancio di previsione 2019. Grazie, in particolare, allo straordinario, tenace e convinto lavoro svolto in questi giorni dal presidente vicario Giovanni Lolli e dal consigliere Pierpaolo Pietrucci, nel bilancio approvato sono state, infatti, stanziate le risorse necessarie ad assicurare il funzionamento della sede dell’Aquila della scuola nazionale di cinema per il prossimo triennio”.

A sostegno della sede abruzzese, nei giorni scorsi, si era anche schierata l’Anac, la storica associazione degli autori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-61906727-1