Il seguito di “Chiamami col tuo nome” è “Cercami”. In libreria e (probabilmente) al cinema



Luca Guadagnino ha annunciato che girerà il seguito del fortunato Chiamami col tuo nome. E André Aciman ha appena affidato alle librerie il suo Cercami (Guanda), seguito del fortunato romanzo arrivato fino all’Oscar. Quando si dice sinergie.

Dodici anni dopo Chiamami col tuo nome, lo scrittore americano racconta nel sequel cosa è accaduto a Elio e Oliver, i protagonisti del suo romanzo diventato un classico della lettwratura gay, a cui nel film, hanno dato il volto Timothée Chalamet e Armie Hammer.

Un salto nel futuro, dunque, raccontato però da Samuel, il padre del ragazzo, così da riempire i vuoti dell’ultimo capitolo che aveva preannunciato i venti anni successivi all’estate trascorsa da Elio e Oliver nella campagna italiana.

Il giovane Chalamet si è già detto “a bordo al cento per cento” per la nuova trasposizione cinematografica, mentre Guadagnino ha parlato della possibilità di fare un sequel con la crisi dell’Aids sullo sfondo. Vedremo se anche Aciman sarà d’accordo.