Mussolini di Scurati diventa una serie tv. Per Wildside

Una serie tv da “M. Il figlio del secolo” (Bompiani), nuovo romanzo di Antonio Scurati che racconta il fascismo dall’interno. Ad annunciarlo è Wildside, la casa di produzione che ha acquistato i diritti del libro. Del resto lo stesso scrittore ha spiegato che con questo romanzo voleva sfidare la serialità televisiva …

È arrivato da poco nelle librerie, per Bompiani ed è già un caso. Anzi è già quasi una serie tv. Parliamo di M. Il figlio del secolo, nuovo romanzo di Antonio Scurati che racconta il fascismo dall’interno, attraverso il racconto di lui.

“Lui è come una bestia: sente il tempo che viene. Lo fiuta. E quel che fiuta è un’Italia sfinita, stanca della casta politica, della democrazia in agonia, dei moderati inetti e complici. Allora lui si mette a capo degli irregolari, dei delinquenti, degli incendiari e anche dei ”puri”, i più fessi e i più feroci. Lui, invece, in un rapporto di Pubblica Sicurezza del 1919 è descritto come ”intelligente, di forte costituzione, benché sifilitico, sensuale, emotivo, audace, facile alle pronte simpatie e antipatie, ambiziosissimo, al fondo sentimentale. Lui è Benito Mussolini”.

Ebbene, lui, diventerà una serie tv, come annunciato dai vertici di Wildside che hanno acquistato i diritti del libro che racconta il fascismo come un romanzo, dall’interno, senza filtro politico e ideologico. Del resto lo stesso Antonio Scurati ha detto che col suo  libro voleva “sfidare la serialità televisiva, un modello di racconto che abbraccia un ampio arco di tempo, come ne Il Trono di Spade: provare a trapiantare in letteratura quel tipo di affabulazione in cui si narrano le lotte di potere e le tragedie che comportano”.

M. Il figlio del secolo è la storia dell’Italia tra il 1919 e il 1925, dalla fondazione dei Fasci italiani di combattimento al delitto Matteotti, la storia di un Paese che si consegna alla dittatura, la storia di un uomo che rinasce molte volte dalle proprie ceneri. Una storia, viene da dire, che tanto, troppo, rassomiglia al nostro presente.

Wildside, casa di produzione di Lorenzo Mieli e Mario Gianani, ha già produtto di In Treatment, 1992, 1993, La Mafia uccide solo d’estate, The Young Pope, Il Miracolo, L’amica geniale.

Gino Santini

Apprendista

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-61906727-1