Torna Sardinia filmfest. Corti resistenti tra cinema, doc e animazione

Quindici giorni di cinema (dal 24 giugno al 7 luglio, con due anteprime il 14 e 15 giugno) attraverso fiction, documentari, animazioni, sperimentali e videoart in quattro diverse località della Sardegna del Nord (Sassari, Villanova Monteleone, Bosa e Alghero), centoventi titoli con diciotto prime europee e, ancora, ospiti d’eccezione, concerti, incontri e masterclass.

È la XIV edizione del Sardinia Film Festival, il premio internazionale organizzato dal Cineclub Sassari dedicato al cortometraggio che si svolge sotto la direzione artistica di Carlo Dessì e la presidenza di Angelo Tantaro.

Quest’anno l’obiettivo è puntato sulla produzione del nord-Africa, del Medioriente, dal Sudamerica e dall’Asia, con particolare attenzione alla condizione della donna, ai diritti umani e al lavoro.

Tra le attese anteprime, Restiamo Amici di Antonello Grimaldi (i 25 giugno), tratto dal romanzo di Bruno Burbi, Si può essere amici per sempre, con Michele Riondino, Alessandro Roja e Violante Placido. E il nuovo film musicale, Radici di Luigi Faccini, nato da un’idea di Marina Piperno che il 28 giugno, a Villanova Monteleone, aprirà la sezione dedicata al documentario con il coro di Neoneli e la performance a tenore accompagnata dalle launeddas di Orlando ed Eliseo Mascia.

Spazio all’animazione, poi, dal primo luglio con il V “Bosa Animation Award”. Laboratorio di lettura e scrittura del fumetto per bambini e ragazzi (a cura del Centro Internazionale del Fumetto diretto da Bepi Vignac), la presentazione del libro, Le anime disegnate di Luca Raffaelli e la proiezione dei corti animati. Con “Sardinia Animation Net” (dal 3 al 7 luglio ad Alghero) si approfondirà il tema della formazione sul cinema d’animazione con l’incontro tra filmaker, animatori e produttori. In programma la “Breve storia del cinema d’animazione”, masterclass del giornalista e scrittore Luca Raffaelli (3 luglio); “Il cinema d’animazione dall’idea alla distribuzione” (4 luglio), panel con Cristian Jezdic, vicepresidente di Cartoon Italia, Pedro Citaristi, sales manager della Superights e Lucia Geraldine Scott di Red Monk Studio. Una seconda masterclass sul “Mondo della produzione in Italia” sarà (il 5 luglio) a cura di Giannandrea Pecorelli, dirigente televisivo e produttore cinematografico, già responsabile delle produzioni e coproduzioni per RCS FILM & TV, capostruttura di RAI Fiction, dirigente di Sony International, dirigente di Endemol.

Completano il ricco programma il “Focus Donna”, che si terrà il 24 giugno in collaborazione con l’associazione noi “Donne 2005”, e la masterclass di sceneggiatura che si svolgerà il 25 a cura di Filippo Kalomenidis.