Addio Lapierre, lo scrittore de “La città della gioia”


È morto a 91 anni lo scrittore e filantropo francese Dominique Lapierre. Ex grande firma di Paris Match e autore di bestseller internazionali come La città della gioia, Più grandi dell’amore, Parigi brucia?, Mezzanotte e cinque a Bhopal.

Da Parigi brucia? fu tratto l’omonimo film del 1966 del regista René Clément, mentre da La città della gioia, ambientato a Calcutta dove per anni è stato corrispondente, Rolan Joffé ha tratto l’omonimo film del ’92 Patrick Swayze protagonista.

Lapierre era nato a Châtelaillon-Plage, un piccolo paese nell’ovest della Francia, in Nuova Aquitania, nel 1931. Nel 1982, col sostegno di Maria Teresa di Calcutta, aveva fondato insieme alla moglie l’associazione “Action pour les enfants des lépreux de Calcutta”, alla quale ha devoluto la metà dei suoi diritti d’autore, in favore di scuole e centri per la lotta alla lebbra e alla tubercolosi.