Con l’ulivo d’oro a Roman Polanski al via il Festival del Cinema Europeo

Con Roman Polanski “Protagonista del Cinema Europeo”, prende il via sabato 11 novembre a Lecce la XXIV edizione del Festival del Cinema Europeo diretto da Alberto La Monica.

Al regista novantenne va l’ulivo d’oro, riconoscimento dedicato alle figure di spicco del cinema europeo. Roman Polanski, regista polacco, naturalizzato francese, ha segnato il cinema con la sua straordinaria carriera che abbraccia sei decenni. Noto per il suo stile distintivo e la capacità di affrontare temi complessi con profondità e sensibilità, Polanski ha attraversato epoche e generi cinematografici, lasciando un’impronta profonda sulla settima arte.

Il tributo a Polanski, a cura di Massimo Causo, comprende una retrospettiva dei film più rappresentativi della sua carriera con 6 titoli in programma, presentati, in lingua originale con sottotitoli in italiano: Rosemary Baby (1968), L’inquilino del terzo piano (1976), L’uomo nell’ombra (2010), Venere in pelliccia (2013), L’ufficiale e la spia (2019), The Palace (2023).