Addio Mattia Torre. L’inventore di “Boris” (e non solo)



È scomparso prematuramente – il 19 luglio – uno dei talenti più acuti e creativi dei nostri giorni: Mattia Torre, attore, scrittore, autore e sceneggiatore di teatro cinema e tv.

Nato Roma nel 1972 aveva frequentato l’ambiente teatrale della capitale dove, dall’incontro con Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, era nato un multiforme sodalizio artistico. Insieme a Giacomo Ciarrapico è autore, negli anni ’90, delle commedie teatrali Io non c’entro, Tutto a posto, Piccole anime e L’ufficio.

È tra gli autori del programma, Parla con me di Serena Dandini. Con Ciarrapico e Vendruscolo scrive la serie tv, Buttafuori e, dal 2007, la prima, la seconda e la terza stagione di Boris, geniale satira del “piccolo mondo” televisivo italiano, fatto di raccomandati, incompetenti e cialtroni. Con gli stessi autori, scrive e dirige Boris – il film.