Addio Stuart Gordon, il regista horror che adattò Lovecraft e Poe

È scomparso il 24 marzo, all’età di 72 due anni, Stuart Gordon, regista statunitense di cinema, tv e teatro. Un nome caro agli appassionati dell’horror indipendente (e non solo), nell’ambito del quale, dagli anni Ottanta, ha portato sul grande e piccolo schermo (ma anche sul palcoscenico) le opere di due maestri letterari del genere, Howard Phillips Lovecraft e Edgar Allan Poe.

Tratto da Lovecraft è anzitutto il primo lungometraggio di finzione del regista, Re-Animator (1985), che adatta il racconto Herbert West rianimatore. Il film, diventato un cult, ha dato origine a una saga ed è stato trasposto in un apprezzato musical dallo stesso regista (che ne ha anche firmato il libretto).

Anche il successivo film di Gordon, From Beyond- Terrore dall’ignoto (1986) si rifà a un racconto di Lovecraft, Dall’ignoto. Gordon tornerà a rielaborare per il cinema gli incubi visionari dello scrittore americano nel 1995, con Castle Freak (ispirato liberamente al racconto L’estraneo), e nel 2001, con Dagon- La mutazione del male, che fonde i testi Dagon e (soprattutto) La maschera di Innsmouth.

Nel 1991, invece, il regista trae spunto da uno dei più celebri racconti di Poe, Il pozzo e il pendolo, per il lungometraggio omonimo. Dall’immaginario dello stesso autore deriva anche uno dei più recenti successi della carriera teatrale di Gordon, lo spettacolo Nevermore… An Evening with Edgar Allan Poe, interpretato dal protagonista di Re-Animator e From Beyond, Jeffrey Combs.

Altro genere più volte frequentato dal regista è stato la fantascienza, per esempio con i distopici Robot Jox (1989, co-sceneggiatore lo scrittore Joe Hadelman) e 2013- La fortezza (1993), con Christopher Lambert.

Il forte legame di Gordon col teatro (è stato fondatore, insieme alla moglie Carolyn Purdy-Gordon, della Organic Theater Company) lo ha portato ad adattare per il cinema diversi drammi, tra cui Edmond, di David Mamet, nel film omonimo interpretato da William H. Macy e presentato a Venezia nel 2005.

Ma il regista ha avuto modo di lasciare un segno anche nella televisione: co-autore della commedia fantascientifica Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi (1989), all’origine dell’omonima serie tv (1997-2000), Gordon è stato tra gli autori coinvolti nelle serie antologiche Masters of HorrorFear Itself. Per la prima il regista ha diretto due episodi, dove traspone ancora Lovecraft e Poe, rispettivamente I sogni nella casa stregataIl gatto nero.