© BOOKCIAK MAGAZINE / TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Al via le iscrizioni per Bookciak, Azione! 2022. E nasce la sezione LiberaMente

Aperte le iscrizioni per partecipare alla XI edizione di Bookciak, Azione! 2022 il concorso cine-letterario evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori in collaborazione con SNGCI e Spi-CGIL. Aperto ai  filmmaker entro i 35 anni il premio offre ai vincitori la vetrina della Mostra di Venezia e poi la distribuzione attraverso un prezioso circuito di festival italiani fino ad arrivare a Parigi. Torna la sezione Memory Ciak in collaborazione col Premio Zavattini e la nuova sezione LiberaMente per combattere lo stigma della malattia mentale …

L’immagine anche metaforica del mare aperto, sia come espressione del momento con poche certezze che stiamo vivendo che come spazio di possibilità e di futuro da immaginare è il tema del premio Bookciak, Azione! 2022, trasformato in un concorso nel concorso per questa XI edizione.

Ideato e diretto da Gabriella Gallozzi il premio avrà la sua prima il 30 agosto alla Mostra di Venezia come tradizionale evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori, in collaborazione con SNGCI e SPI-CGIL e poi porterà in tour attraverso festival e rassegne (fino ad arrivare a Parigi) i bookciak premiati: corti sperimentali di tre minuti ispirati a romanzi, racconti e graphic novel.

I tre libri selezionati sono i vincitori del nuovo premio nel premio: Bookciak Legge in collaborazione con Più libri più liberi. A sceglierli è stata la prestigiosa giuria presieduta da Marino Sinibaldi, giornalista, critico letterario e presidente del Centro per il libro e la lettura del MIC, affiancato dalla regista Antonietta De Lillo, dalla scrittrice Laura Pugno e da Rossana Rummo già direttore generale al Mibac e di importanti istituzioni culturali italiane. Questi i 3 vincitori che faranno da traccia ai bookciak: il romanzo Ninna nanna delle mosche di Alessio Arena (Fandango Libri, novembre 2021); la raccolta di racconti Neroconfetto di Giulia Sara Miori (Racconti edizioni, giugno 2021); il graphic novel Sindrome Italia. Storia delle nostre badanti di Tiziana Francesca Vaccaro e Elena Mistrello (BeccoGiallo edizioni, maggio 2021).

Bookciak, Azione! torna così come prezioso laboratorio creativo per i giovani filmmaker entro i 35 anni che potranno iscriversi gratuitamente entro il 30 giugno e poi consegnare i loro bookciak entro il 20 luglio, per vincere la vetrina della Mostra di Venezia e poi la distribuzione nel corso dell’anno in un prezioso circuito di festival (Premio Solinas, Festival Premio Emilio Lussu, Festa di Cinema del Reale, Le Giornate della Luce, Pesaro Film Festival, per approdare a Parigi alla rassegna letteraria Festival Vo-Vf. Traduire le monde).

A selezionare i bookciak vincitori sarà la nostra giuria permanente composta dalla regista Wilma Labate, la critica cinematografica Teresa Marchesi e il produttore indipendente Gianluca Arcopinto. A loro sarà affiancato un prestigioso presidente di giuria che annunceremo più a ridosso del premio. Tenuto a battesimo da grandi padri del nostro cinema come Ugo Gregoretti, Citto Maselli ed Ettore Scola, Bookciak, Azione! e stato accompagnato nel corso di questi 10 anni da Gabriele Salvatores, Daniele Vicari e ancora nomi determinanti del teatro (Ascanio Celestini) della letteratura (Lidia Ravera), dell’arte (Lorenzo Mattotti), della musica (Mannarino) e del fumetto (Zerocalcare).

MEMORY CIAK
I temi del lavoro, della solidarietà, dello scambio generazionale torneranno poi nella sezione speciale del premio, MEMORY CIAK realizzata in collaborazione con Spi-CGIL, LiberEtà e il Premio Zavattini. Obiettivo rimettere in circolo la memoria attraverso i diari-romanzi della casa editrice dei sindacato, accompagnati dal materiale di repertorio dell’Archivio del movimento opeario e democratico (AAMOD) messo a disposizione gratuitamente per i filmmaker. Il libro che farà da traccia quest’anno, vincitore a sua volta del premio letterario LiberEtà 2021, èimperfetto futurodi Paola Salvadori: un diario nel diario che mette in dialogo un’adolescente di oggi, con la memoria di ragazza vissuta dalla madre e persino dal nonno. Scoprendo così la Storia, con gli orrori della guerra, la strage di Sant’Anna di Stazzema: il passato con i suoi insegnamenti.

LIBERAMENTE
Cinema e letteratura quindi come strumento di crescita culturale, inclusione, sensibilizzazione ai temi sociali, della solidarietà, della memoria. Ma anche un luogo di inclusione per combattere lo stigma della malattia mentale. Dopo anni di collaborazione con le allieve-detenute del carcere femminile di Rebibbia per questa XI edizione il premio rinnova l’attenzione al sociale con la sezione speciale LiberaMente dedicata agli utenti del Dipartimento Salute Mentale della ASL di RM1, Centro Diurno di via A. Di Giorgio a Roma, con l’obiettivo di creare un luogo di inclusione e creatività.

A dare il loro supporto professionale alla sezione speciale LiberaMente saranno Pietro Salemme, psicologo psicoterapeuta e James Franco psicologo, rispettivamente della Cooperativa Aelle il Punto che agisce in convenzione con il Dipartimento Salute Mentale Asl Rm1 e con la collaborazione dello psicologo Giacomo Bucolo. Professionisti già coinvolti nell’esperienza decennale di laboratorio cinema con il quale gli utenti hanno frequentato le sale cinematografiche della Capitale.

Gli psicologi del Centro Riabilitativo, i loro utenti e l’Associazione “Nel Blu Studios”, con l’aiuto del docente di sceneggiatura Matteo Martone e del regista Tino Franco, Presidente dell’associazione stessa insieme a Chiara Meneghini collaboratrice del progetto, lavoreranno insieme alla sezione LiberaMente. Procedendo così alla scrittura di una sceneggiatura e poi alla realizzazione del loro bookciak che sarà presentato nell’ambito del premio Bookciak, Azione! 2022.

Bookciak, Azione! è prodotto dall’Associazione culturale Calipso, Bookciak Magazine, Bookciak Legge col sostegno di MIC, Spi-CGIL e LiberEtà. In collaborazione con Giornate degli Autori, SNGCI, Premio Zavattini, ANAC, Premio Solinas, FICC, Più Libri più liberi, Nel Blu Studios, Premio Emilio Lussu, Festa di cinema del reale, Le giornate della luce, Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro, Vo-Vf. Traduire le monde.

Per iscriversi al premio inviare una mail a info@bookciak.it specificando quale dei quattro libri si sceglie per realizzare il bookciak e inviare i proprio dati anagrafici con i recapiti. Qui il regolamento.