Il cinema d’animazione è il nuovo faro del Sardinia FilmFest diretto da Luca Raffaelli


Luca Raffaelli

Il Sardinia Film Festival (dal 3 all’8 dicembre a Sassari) ritorna per la sedicesima edizione con una veste tutta nuova nel segno del cinema d’animazione, sotto la direzione artistica di Luca Raffaelli, giornalista, saggista sceneggiatore romano ed esperto nel campo dei fumetti e dell’animazione. 

Per partecipare al bando 2021 c’è tempo fino al 10 settembre. Il tema è libero ma le opere devono essere in prima visione sarda e non antecedenti il 2020. La durata dei lavori non deve superare i quaranta minuti (inclusi i titoli). L’iscrizione è gratuita.

Nato nel 2006 grazie alla storica associazione culturale Cineclub Sassari presieduta da Carlo Dessì, da sempre impegnata nella promozione cinematografica internazionale in Sardegna, il festival aderisce all’AFIC (Associazione Festival Italiani di Cinema).