Nasce “ScrivER”, nuovo premio di sceneggiatura (cine-tv) per l’Emilia-Romagna


Nasce un nuovo premio di sceneggiatura: ScrivER rivolto agli sceneggiatori cinetelevisivi residenti in Emilia-Romagna, un’iniziativa che mira a  valorizzare le risorse del territorio e a incentivare lo sviluppo di un circuito virtuoso tra le maestranze che  operano nella regione e quelle nazionali.

Il premio vuole, inoltre, mettere in primo piano i nuovi talenti, dare spazio alla scrittura femminile, motivare grandi e piccoli  produttori a investire in Emilia-Romagna, dando luce agli autori e alle nuove forme di narrazione sviluppate  dalla catena di formazione che contraddistingue la regione, sostenuta dal finanziamento di corsi e scuole di  sceneggiatura.

Il nuovo concorso sarà presentato nella mattinata di lunedì 20 dicembre all’Auditorium Damslab di Bologna nell’ambito di ScrivER, focus sulla sceneggiatura in Emilia-Romagna dedicato allo scrittura per il cinema con la partecipazione tra gli altri di Grazia Verasani, Giampiero Rigosi e Valia Santella.

Sarà anche lanciato un censimento per conoscere e valorizzare il patrimonio culturale del territorio, non solo un elenco degli sceneggiatori dell’Emilia Romagna, ma anche un panorama delle tendenze e di quello che è la nuova narrazione nel cinema e nella serialità. Al censimento potranno iscriversi i partecipanti alla giornata di studi e tutti coloro che sono interessati.

La mattinata sarà articolata in diversi panel tematici che prevedono interventi di vari relatori, con la moderazione di Stefano Francia di Celle.

Per partecipare all’evento, a ingresso gratuito, è necessario registrarsi utilizzando il link disponibile sul sito www.fondazionefarecinema.it.