“Romeo è Giulietta”. Shakespeare en travesti per il nuovo film di Giovanni Veronesi


Sono terminate le riprese tra Roma e Spoleto di Romeo è Giulietta,  il nuovo film di Giovanni Veronesi che rivista il celebre dramma shakespeariano in chiave en travesti.
Ed ecco la storia. Quando la giovane attrice Vittoria viene umiliata da un celebre e cinico regista durante un provino per il ruolo di Giulietta, la ragazza decide di ritentare sotto falsa identità, per dimostrare al regista tutto il suo talento: Vittoria diventa quindi Fabio e si esibisce nei panni di Romeo.

Ma proprio quando convince tutti e viene presa per la parte, invece di rivelare la sua vera identità e prendersi la sua rivincita, Vittoria accetta il ruolo…
Da quel momento, Vittoria diventa Fabio.

D’altronde Vittoria è un’attrice di talento, non le sembra poi così complicato interpretare una parte sia sul palco che dietro le quinte. Almeno fino a quando il suo fidanzato non viene scelto per interpretare il ruolo di Mercuzio: riuscirà Vittoria a nascondere la sua identità anche a lui e a dimostrare così il suo sconfinato talento?
Il tutto mentre vestendo i panni di un’altra persona – e di un altro genere – si ritrova a scoprire molte cose su sé stessa, ma soprattutto sulle persone che la circondano…

Protagonisti sono Sergio Castellito, Pilar Fogliati, Geppi Cucciari, Maurizio Lombardi, Serena De Ferrari, Domenico Diele e con Margherita Buy. Il film è una produzione Indiana Production, Capri Entertainment e Vision Distribution in collaborazione con Sky e sarà distribuito da Vision Distribution.

“Con questo film – sottolinea Veronesi – torno a raccontare tante storie d’amore, quasi tutte impossibili come quella di Romeo e Giulietta. Qui tutto cambia con un semplice accento.”