“The New Pope” atto secondo. Sorrentino ritorna in Vaticano


Photo by Gianni Fiorito


Al via dal 10 gennaio 2020 su Sky Atlantic e NOW TV la seconda serie di Paolo Sorrentino, The New Pope, ambientata in Vaticano. Con Jude Law, John Malkovich e le guest star Sharon Stone e Marilyn Manson, il racconto ha inizio con Pio XIII che è in coma. E dopo una parentesi imprevedibile quanto misteriosa, Voiello riesce a far salire al soglio pontificio Sir John Brannox, un aristocratico inglese moderato, affascinante e sofisticato che prende il nome di Giovanni Paolo III.

Il nuovo Papa sembra perfetto, ma cela fragilità e segreti. Capisce subito, inoltre, che sarà difficile prendere il posto del suo carismatico e illustre predecessore, mentre in Vaticano, Voiello fatica a gestire una Chiesa aggredita da scandali – che rischiano di travolgere in modo irreversibile le alte gerarchie – ma anche da minacce esterne; Sofia ed Esther si rivelano molto diverse da quello che appaiono e il Cardinal Guiterrez continua a combattere contro le sue contraddizioni.

Alcuni fedeli, poi, cominciano a idolatrare Pio XIII che, dal suo letto di ospedale, inizia a lanciare strani messaggi.

The New Pope è una serie originale SKY-HBO-CANAL +, è prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside, parte del gruppo Fremantle, e co-prodotta da Haut et Court TV e The Mediapro Studio.