74° Festival di Cannes 2021

Anime baltiche in viaggio. Il cinema miracoloso di Juho Kuosmanen in corsa per la Palma d'oro

Passato in concorso "Compartiment n.6" del finlandese Juho Kuosmanen, già premiato a Cannes per il suo primo "La vera storia di Olli Mäki". Ispirato all'omonimo romanzo di Rosa Liksom…


Quel "Piccolo corpo" in un mondo di sole donne (a Cannes). L'Italia arcaica che piace ai francesi

Passata alla "Semaine de la critique" l'opera prima della regista triestina, Laura Samani,  "Piccolo corpo" . Una storia immersa nel mondo arcaico, patriarcale e bigotto dell’Adriatico…


Il matto del villaggio che visse due volte. È il morso del "Re Granchio" a Cannes

Passato alla Quinzaine des réalisateur "Re Granchio", di Matteo Zoppis e Alessio Rigo de Righi: la storia del “matto” del paese che dalla leggenda plausibile deraglia nel fantastico. I…


I migranti clandestini deportati come Anna Frank. La favola (politica) di Ari Folman illumina Cannes

Passato fuori concorso (ma avrebbe meritato di stare in gara per la Palma) Where is Anne Frank! rilettura del tutto particolare del celebre diario firmata da Ari Folman. Una favola…


Se l'eutanasia è un affare di famiglia. Il felice ritorno di François Ozon a Cannes

Passato in concorso "Tout s'est bien passé" il nuovo film di François Ozon, ispirato all'omonimo libro della scrittrice e sua sceneggiatrice, Emmanuèle Bernheim (edito in Italia da…


Né pane né rose. Le donne invisibili delle pulizie aprono l'altra Cannes

Partenza nel segno degli "invisibili" per la Quinzaine des réalisateurs che ha aperto con "Ouistreham" importante ritorno alla regia dello scrittore Emanuel Carrère che adatta il…