Con Dacia Maraini al via il “Maggio dei libri”. E Strasburgo Capitale mondiale del Libro Unesco 2024


 

Torna dal 23 aprile al 31 maggio la XIV edizione del “Maggio dei libri”, tradizionale campagna del Centro per il libro e la lettura (Cepell) che  invita a realizzare iniziative di promozione della lettura in qualsiasi luogo e con qualsiasi modalità.

Si parte il 23 aprile a Roma, Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, presso la sede del Centro per il libro e la lettura (via Pasquale Stanislao Mancini, 20, ore 11.30), e idealmente anche da Strasburgo, città simbolo e casa dell’Unione Europea, che proprio in questa giornata avvia il suo 2024 in veste di Capitale mondiale del Libro Unesco: una doppia inaugurazione che vede protagonista per Il Maggio dei Libri la scrittrice e poetessa Dacia Maraini in dialogo con il professore e saggista Guido Vitiello in un incontro dal titolo L’Unione felice: l’Europa dei lib(e)ri.

L’evento è realizzato dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo e il Corriere della Sera, e sarà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma corriere.it, oltre che sui siti e sui profili social del Centro per il libro e la lettura e dell’IIC di Strasburgo. A fare gli onori di casa, il presidente del Centro per il libro e la lettura Adriano Monti Buzzetti e il direttore Luciano Lanna.