“Goodbye, Jugoslavia” di Ivan Pavlović vince il Premio Solinas 2023


Con la consegna dei riconoscimenti 2023, si è conclusa a Roma le 38esima edizione del Premio Franco Solinas, l’ormai storico premio, da sempre partner di Bookciak, Azione!

Migliore sceneggiatura e vincitrice dell’assegno di 8 mila euro è Goodbye, Jugoslavia di Ivan Pavlović, scelta tra gli otto progetti finalisti, “tutti di altissima qualità di scrittura” secondo la giuria, composta da Ippolita di Majo, Alessandro Fabbri, Fulvio Firrito, Paola Freddi, Guido Iuculano, Stefano Lodovichi, Silvia Napolitano, Marco Pettenello, Federico Pontiggia e Federica Pontremoli.

La stessa giuria ha assegnato a Roma, notte dei morti di Angela Norelli la Borsa di studio Claudia Sbarigia di 1.000 euro, destinata a premiare il talento nel raccontare i personaggi e l’universo femminile.

Gli altri sei finalisti erano Amiche care di Dario Bonamin, Bresso forever di Ruggero Melis e Alessandro Redarelli, Cardini di Valentina Morricone, Margherita Arioli e Francesco Castellaneta, Il figlio perbene di Luca Maria Piccolo, Narcos- lessia di Ylenia Rubbini e Roberta Corea e Sbarre di Francesco Toto e Mattia Napoli.

Nell’occasione, consegnato anche il Premio Solinas Italia Spagna ex-aequo a Strade interrotte di Valentina Morricone e a Tea di Maria Cristina Di Stefano e Matteo Calzolaio.

Annamaria Granatello, presidente e direttrice del Solinas, si è detta felice “perché è ormai evidente che il Premio Solinas, con la sua attività di scoperta e promozione dei giovani talenti, unita alla creazione di spazi di confronto e formazione – Lab, convegni, master class, sessioni di pitching e networking – svolge un ruolo fondamentale nell’industria cinematografica e audiovisiva italiana”.