“La Tamburina” dal thriller di John le Carré la serie a settembre su laF



A tre anni dal debutto al London Film Festival e alla Festa del Cinema di Roma nel 2018, approda anche nelle tv italiane la miniserie spy dall’omonimo best seller di John le Carré La Tamburina (The Little Drummer Girl), uno dei tanti adattamenti dello scrittore-spia britannico recentemente scomparso, portato sul piccolo schermo dal sudcoreano Park Chan Wook (Grand Prix a Cannes con Old Boy).

Un thriller di sei episodi ambientato nell’Europa degli anni ’70, quando la talentuosa teatrante londinese Charlie Ross (Florence Pugh, una nomination agli Oscar per Piccole donne) perde la testa per Becker (Alexander Skarsgård, un Emmy e un Golden Globe per Big Little Lies) misterioso straniero conosciuto in vacanza sulle spiagge della Grecia.

Un flirt estivo che si trasformerà in un intrigo politico da cui dipendono le sorti della sicurezza internazionale, quando la giovane attrice verrà assoldata dall’intelligence israeliana per scovare una cellula terroristica palestinese responsabile di multipli attacchi in Occidente ai danni della comunità ebraica.

Un rischioso piano d’infiltrazioni segrete ideato dalla spia del Mossad Martin Kunz (Michael Shannon), in cui nulla è come sembra e il minimo errore potrebbe rivelarsi fatale. Portato in tv dai produttori dell’applaudita The Night Manager (nonché figli di le Carré), quest’intreccio d’amore e tradimenti ad alta tensione verrà trasmesso a settembre su laF (Sky 135).