Un ex-aequo per il Solinas 2021. E l’omaggio a Cecilia Mangini con Bookciak, Azione!


Tre sceneggiature vincitrici e un bell’omaggio a Cecilia Mangini. Si è svolta mercoledì 15 dicembre al cinema Troisi di Roma la serata di premiazione del Solinas 2021, anticipata dalla proiezione di Grazia Deledda la rivoluzionaria, penultimo lavoro firmato con Paolo Pisanelli dalla grande documentarista recentemente scomparsa.

L’omaggio, realizzato in collaborazione col premio Bookciak, Azione! è stato presentato da Gabriella Gallozzi e dallo stesso Paolo Pisanelli “complice” di Cecilia Mangini di set e tour nell’ultima quindicina d’anni.

Annamaria Granatello direttrice del Premio Solinas e la Giuria della seconda fase del concorso composta da Antonietta De Lillo, Davide Lantieri, Gloria Malatesta, Silvia Napolitano e Marco Pettenello, ha consegnato il premio per la miglior sceneggiatura di 6000 euroex-aequo a Gioia di Benedetta Mori, Giuliano Scarpinato e Chiara Tripaldi e I figli della scimmia di Damiano Femfert e Tommaso Landucci.

Mentre la Borsa di Studio Claudia Sbarigia di 1.000 euro, dedicata a premiare il talento nel raccontare i personaggi e l’universo femminile è stata assegnata a Nina di Lorenzo Bagnatori e Alessandro Padovani, già vincitore di due edizioni di Bookciak, Azione! e regista del doc Movida.