Via la Z dal film di Hazanavicius. Festival di Cannes accoglie la richiesta dell’istituto culturale ucraino


Il Festival di Cannes sostiene la decisione del cineasta francese Michel Hazanavicius e dei suoi partner di cambiare il titolo francese del suo film, che aprirà il 75° festival.

In origine, il film si chiamava Z (comme Z), in omaggio al film di genere, che riecheggia. Poiché la lettera Z ha assunto un significato bellico con la guerra di aggressione condotta contro l’Ucraina dal governo russo, non ci può essere questa confusione o ambiguità.

Il film è stato quindi ribattezzato Coupez! (Cut!) in francese. Il titolo internazionale rimane Final Cut.

Con questa scelta, il regista, i produttori e il distributore del film, il Festival di Cannes e, per estensione, tutto il cinema francese, sottolineano la loro solidarietà con il popolo ucraino che soffre e riaffermano con forza la loro opposizione all’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo.

La richiesta di cambiare il titolo era arrivata nei giorni scorsi dall ‘Ukraine Institute.