FUORINORMA atto secondo. Nuove sale (e film) per il festival di cinema neosperimentale

Da ottobre a dicembre nuovi titoli e nuove sale. Torna FUORINORMA, il festival espanso dedicato alla via neosperimentale del cinema italiano. Come sempre al timone Adriano Aprà e come sempre tanti film da scoprire. Di seguito tutto il programma. Bookciak Magazine è mediapartner …

FUORINORMA si riparte. La seconda edizione della coraggiosa rassegna, anzi del festival “espanso”, proposto e coordinato da Adriano Aprà riprende la sua navigazione. Dopo alcune anteprime estive (tra cui La città senza notte di Alessandra Pescetta), la rassegna riprende in diverse sale romane che hanno aderito al progetto, e presenteranno titoli FUORINORMA all’interno della loro programmazione, dal mese di ottobre fino a metà dicembre. Con un anticipo stasera, 27 settembre, all’Apollo 11 con Il negozio di Pasquale Misuraca.

“Questo progetto nasce dalla consapevolezza che negli ultimi anni si è manifestata in Italia una tendenza neosperimentale, sia nel cinema di finzione che in quello documentario – spiega il decano della critica Adriano Aprà ed ideatore di FUORINORMA -, verso un rinnovamento delle forme espressive che finalmente allinea il cinema italiano con le ricerche più avanzate in campo mondiale. Nello stesso tempo sono nate a Roma e in tutta Italia sale alternative interessate a proiettare opere spesso emarginate dal sistema industriale. Abbiamo quindi pensato di promuovere una selezione ragionata di queste opere, troppo spesso poco viste, riunendo (per ora) alcune sale romane e proponendo loro di proiettarle sotto l’etichetta proposta. La loro quantità e qualità indica anche che stiamo forse uscendo dalla fase puramente sperimentale ed entrando in una non più marginale ma costruttiva, addirittura centrale: un cinema che si impone e non più semplicemente che si oppone.”

Si tratta, infatti, di oltre 80 titoli, di cui 22 presentati nell’autunno 2017 in più di venti sale romane. I titoli di questa seconda edizione saranno accolti tra gli altri dall’Aamod, Teatro dei Dioscuri, Casa del cinema, Palladium.

Di seguito il programma:

AAMOD

1 ottobre – Filmstudio mon amour (2015,69’) di Tony D’Angelo

15 ottobre – Radio Singer (2009, 53’) di Pietro Balla

29 ottobre – Il treno va a Mosca (2013,66’) di Federico Ferrone e Michele Manzolini

12 novembre – Essi bruciano ancora (2017,96’) di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato

26 novembre – La ragazza Carla ( 2015,69’) di Alberto Saibene

3 dicembre – Senza di voi (2015, 52’) di Chiara Cremaschi

APOLLO 11

27 settembre / h. 21,00 – Il Negozio (2017, 78′) di Pasquale Misuraca

in data da definire: 
Jointly Sleeping in Our Own Beds (2017, 63′) di Saverio Cappiello
Ceci n’est pas un cannolo (2017, 78’) di Tea Falco
Uozzap (2018, 91’) di Federico Osmo Tinelli

MACRO

Giovedi 4 ottobre – Hippopoetess (2018, 54’ ) di Francesca Fini

Sabato 13 ottobre – Archipels nitrate (2009, 62′) di Claudio Pazienza st. it.
domenica 14 0ttobre – My Sister Is a Painter (2014, 37′) di Virginia Eleuteri Serpieri
+Tutto bianco (2015, 54′) di Morena Campani e Caroline Agrati
sabato 20 ottobre – Macbeth neo film opera (2017, 49′) di Daniele Campea spedisce ad adriano
28 ottobre – FUORINORMA EXTRA (90′), rassegna di corti sperimentali (prima parte)
Venerdi 16 novembre – Mancanza-Purgatorio (2016, 84′) di Stefano Odoardi
Sabato 17 novembre – Bullied to death (2016 70’) di Giovanni Coda
18 novembre – FUORINORMA EXTRA (90′), rassegna di corti sperimentali (prima parte)

BIBLIOTECHE
Nicolini / h. 17,30
15 novembre – Il treno va a Mosca (2013,66’) di Federico Ferrone e Michele Manzolini
22 novembre – Memorie. In viaggio verso Auschwitz (2014, 77’) di Danilo Monte Fabrizi / h. 18,00
7 dicembre – I ricordi del fiume (2015, 96’ ) di Gianluca e Massimiliano De Serio
14 dicembre – Tre donne morali (2006,86’) di Marcello Garofalo

Casa della memoria / h. 18,00

23 novembre – Cento anni (2017, 85’) di Davide Ferrario

30 novembre – Il fascino dell’impossibile ( 2016,60’ ) di Silvano Agosti

Villino Corsini (programma da definire)
Vaccheria Nardi (programma da definire)

PALLADIUM / h. 19,00 e 21,00

3 ottobre
Filmstudio mon amour (2015,69’) di Tony D’Angelo
Sicilian ghost story (2017,126’) di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza
15 novembre
, Ceci n’est pas un cannolo di Tea Falco (2017, 78’) 
100 anni di Davide Ferrario (2017, 85min)
28 novembre 
Le scandalose di Gianfranco Giagni (2017, 54’)
La città senza notte di Alessandra Pescetta (2015, 90’)

TREVI

1 novembre
h. 17,15 – 77 No Commercial Use (2017, 127′) di Luis Fulvio
h. 19,30 – Ab urbe coacta (2016, 74′) di Mauro Ruvolo
h. 20,45 – Incontro con Mauro Ruvolo e Adriano Aprà
h. 21,40 – Archipels nitrate (2009, 62′) di Claudio Pazienza, sottotitoli in italiano

2 novembre
h.18,30 – The Good Intentions (2017, 84′) di Beatrice Segolini e Maximilian Schlehuber
h. 20,00 – La ville engloutie (2016, 66′) di Anna de Manincor [ZimmerFrei], sottotitoli in italiano
h. 21,15 – Dusk Chorus (2017, 62′) di Nika Šaravanja, Alessandro d’Emilia e David Monacchi, sottotitoli in italiano

3 novembre
h. 17,30 – Jointly Sleeping in Our Own Beds (2017, 63′) di Saverio Cappiello
h. 18,35 – Incontro con Saverio Cappiello e Adriano Aprà
h. 19,10 – Il Negozio (2017, 78′) di Pasquale Misuraca
h. 20,20 – incontro con Pasquale Misuraca e Adriano Aprà
h. 21,00 – Ananke (2015, 73′) di Claudio Romano, sottotitoli in italiano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-61906727-1