Addio Edoardo Bruno, anima e cuore di “Filmcritica”


È morto a 92 anni il critico cinematografico e fondatore di Filmcritica, Edoardo Bruno. Docente di cinema nelle università di Palermo, Salerno, Roma e Firenze, Bruno ha fondato la storica rivista nel 1950 su incoraggiamento di André Bazin e l’ha diretta fino all’ultimo.

Luogo di riflessione e formazione per più di una generazione Filmcritica nel tempo ha accolto gli interventi di filosofi come Umberto Barbaro e Galvano Della Volpe, ma anche di registi che hanno fatto la storia del cinema come Roberto Rossellini.

A lui si devono il Premio Barbaro per il miglior libro di cinema e il Premio Campidoglio Maestri del Cinema che ha visto avvicendarsi sul palco Scorsese, Godard, Clint Eastwood.

Del ’69 è il suo fim da regista, La sua giornata di gloria (nelle foto), riflessione sui temi dell’impegno politico e dell’uso della violenza. A Fabio Segatori si deve il libro, L’avventura estetica, del ’96, che la la storia di Filmcritica.