Gli ottanta del re del brivido. Festa per Dario Argento col Premio Bianchi 2020


Festa di compleanno con il Premio Pietro Bianchi 2020 per Dario Argento, consegnato il 7 settembre all’Italian Pavilion della Mostra del Cinema di Venezia: così i Giornalisti Cinematografici siglano in streaming  dal Lido (www.italianpavilion.it) anche un altro anniversario: i suoi primi 50 anni di cinema.

È passato infatti esattamente mezzo secolo dall’uscita in sala de L’uccello dalle piume di cristallo, il film del debutto, primo successo, subito internazionale, di un’opera prima che, proprio nel Giugno del 1970 fu accolta con grande attenzione anche dalla stampa e, pur brevemente, fu anche al top del box office in America.

Lo stesso anno Dario Argento – già giornalista e critico cinematografico poi sceneggiatore (fu autore del soggetto con Bernardo Bertolucci e Sergio Leone, per esempio, di C’era una volta il West) – tornava sul set con Il gatto a nove code  iniziando, proprio in quel Settembre, una carriera che lo ha reso, fin dall’inizio, un regista cult amato in tutto il mondo.

“Con Dario Argento il Premio Bianchi, 41.ma edizione quest’anno, aggiunge un nome molto amato alla lunga lista di premiati eccellenti inaugurata da Mario Soldati” sottolinea la Presidente, Laura Delli Colli a nome del Direttivo del Sngci “E, anche se quest’anno i rischi del Covid 19 ci costringono ad un distanziamento che lo streaming fortunatamente aiuta a risolvere, il Premio nel nome di un grande protagonista della critica e del giornalismo del cinema, non manca l’appuntamento con questa 41.maedizione che, come la Mostra 77 – in questo 2020 ancora difficile – è già destinato ad essere doppiamente ricordato nella sua storia.”