Scerbanenco 2019 incorona la Sardegna noir di Piergiorgio Pulixi



È L’isola delle anime di Piergiorgio Pulixi (Rizzoli) il vincitore del Premio Giorgio Scerbanenco 2019, riconoscimento letterario assegnato nell’ambito del Noir in Festival.

Questa la motivazione della giuria, capitanata da Cecilia Scerbanenco: “La trama investigativa del romanzo si coniuga con ottimo stile e partecipazione emotiva alla memoria culturale sarda e alle descrizioni geografico-antropologiche, con una efficace caratterizzazione dei personaggi che travalica il periodo storico e l’attualità. Il contrappunto delle sottotrame – di sapore criminale ma anche connotato da una intensa partecipazione familiare ed epicamente ancestrale – trova il preciso punto d’incontro in un disagio quasi cosmico che investe non solo il presente ma anche il tragico passaggio di consegne del tempo, tra credenze popolari e nuove forme di sconfitta esistenziale”.

Il Premio del Pubblico, assegnato dal Noir in Festival al romanzo partecipante al Premio Giorgio Scerbanenco 2019 che ha ottenuto più voti dei lettori va a Nero a Milano di Romano De Marco (Piemme).