L’Algeria a 60 anni dalla guerra di liberazione. Come il cinema l’ha raccontata, una giornata di studio con l’AAMOD


Sessanta anni dopo la fine della lotta per l’indipendenza dell’Algeria la Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimeno Operaio e Democratico presenta una giornata di studio e riflessione su questa pagina di storia e su come il cinema l’ha raccontata. Appuntamento giovedì 21 luglio all’AAMOD a Roma dalle ore 10.

Infatti, oltre a La battaglia di Algeri (1966) di Gillo Pontecorvo, altri film italiani o italo-algerini si occuparono della guerra e dei primi anni di vita della nazione algerina: da mediometraggi (come Les Mains libres di Ennio Lorenzini, recentemente restaurato da “L’Immagine Ritrovata” grazie all’intervento della Cineteca di Bologna) e cortometraggi (Algeria: anno settimo, prodotto dal Comitato Anticoloniale Italiano).

L’AAMOD conserva questi film oltre a materiale non finito girato sia in Italia che in Algeria. Nel patrimonio dell’Archivio c’è anche un film algerino prodotto dal Fronte di Liberazione Nazionale, Novembre (1971), che sarà mostrato in occasione del convegno: si tratta della prima proiezione pubblica del film da diversi decenni.

Su questo tema, sarà pubblicato a breve il numero 22 degli Annali AAMOD (Effigi edizioni), a cura di Letizia Cortini, Luca Peretti e Paola Scarnati.

Di seguito il programma

ore 10:00 Presiede Vincenzo Vita (Presidente AAMOD), Luca Peretti (Università di Warwick) Cinema italiano, Algeria e anticolonialismo, Andrea Brazzoduro (Università di Torino) «Bandung capitale del mondo». Il 1960, l’Algeria e il tempo dell’Africa

Ore 11:00 Proiezione: Algeria: anno settimo di Pompeo de Angelis, 1961, 20’

Ore 11:30 Erica Bellia (Università di Cambridge) L’impegno algerino del Comitato Anticoloniale Italiano: cinema, arte, politica; Ahmed Bedjaoui (critico cinematografico e ricercatore, Università d’Algeri 3) La nascita del cinema algerino e il ruolo delle coproduzioni italiane

ore 13:00 pausa pranzo

ore 15:00 Proiezioni. Introduce Claudio Olivieri (AAMOD) Novembre regia del Collectif du Service Culturel du F.L.N, 1971, 55’; Les Mains libres di Ennio Lorenzini, 1964, 50’ (copia restaurata da L’Immagine Ritrovata-Cineteca di Bologna)

17.30 tavola rotonda

coordina Damiano Garofalo (Sapienza Università di Roma)

Partecipano: Luca Caminati (Università di Concordia, Montreal), Lorenzo Fabbri (Università del Minnesota), Luca Peretti (Università di Warwick), Francesca Maria Cadin (Teche Rai), Paola Scarnati (AAMOD), e le partecipanti e i partecipanti alla giornata di studio.