Le anteprime del Festival Premio Emilio Lussu 2024. Con “Gli occhi di Penelope”


 

Il 20 giugno (ore 19, nella Sala Rossa dell’Hostel Marina) a Cagliari lo scrittore e poeta Fabrizio Raccis presenta la raccolta in versi Gli occhi di Penelope (Catartica Edizioni, 2024), in cui ripercorre un viaggio inedito all’interno dell’Odissea, in cui Penelope si fa simbolo di un amore sconfinato, un amore immortale che non può essere sconfitto dalle avversità della vita.

La serata fa parte delle Anteprime del Festival Premio Emilio Lussu 2024 organizzato dall’associazione culturale L’Alambicco. L’autore dialogherà con Marcello Polastri accompagnato dalle letture di Gabriele Attene. L’ingresso è libero e gratuito.

Se è vero che ogni capitolo del volume si collega al poema epico scritto da Omero, tra le pagine compare qualcosa di più di una semplice rielaborazione: il poeta racconta la sua storia d’amore intima nel bene e nel male, trascendendo fatti e sentimenti reali. È così che la cultura classica occidentale si amalgama con la cultura moderna in una raffinata forma poetica del tutto originale. Nasce un diario personale per rivelare nei particolari l’amore profondo dell’autore verso la sua musa.

Fabrizio Raccis collabora con varie riviste e testate giornalistiche con articoli e recensioni. Ha vinto diversi premi di poesia, tra cui il Premio Laurentum nel 2011 e la medaglia d’onore al Premio Alda Merini nel 2022. Ha fondato il collettivo letterario “Gruppo Penne Armate” ed è uno dei redattori della rivista di poesia Erbafoglio. Ha pubblicato le sillogi poetiche La farfalla e altre poesie (2005), I fiori il tuo corpo (2006), L’ultimo David (2008), Il pasto dei corvi (2013), Ibridi del sistema (2015) e Carne di Betzabea (2019). Sue anche le opere di narrativa: Racconti del mistero (2012), Gli occhi del corvo (2015), Racconti del Grottesco e del Mistero (2017), Edgar Allan Poe. Il mistero della morte (2021).

Festival Premio Emilio Lussu è partner del nostro premio Bookciak, Azione!