Quattro uomini in fuga. È “Fuoco” di Enrico Pandiani il vincitore dello Scerbanenco 2022


È Fuoco il romanzo di Enrico Pandiani (Rizzoli) ad aggiudicarsi il premio Scerbanenco 2022 assegnato dalla giuria letteraria composta da Cecilia Scerbanenco (Presidentessa), Alessandra Calanchi, Valerio Calzolaio, Luca Crovi, Cecilia Lavopa, Sergio Pent, Alessandra Tedesco, Sebastiano Triulzi e John Vignola.

Attraverso la storia di quattro uomini in fuga dalla Francia che riescono a rifarsi una vita in Italia, l’autore “conferma la solidità e la varietà dell’impianto narrativo noir evidenziate fin dagli esordi – si legge nella motivazione -, mettendo al centro di quest’opera un gruppo di antieroi metropolitani impegnati a salvare se stessi e casualmente un po’ anche il mondo”.

Il Premio del Pubblico, assegnato dal Noir in Festival al romanzo partecipante al Premio Giorgio Scerbanenco 2022 che ha ottenuto più voti dei lettori è andato a Nel nero degli abissi di François Morlupi (Salani).