Francobollo, Nastro d’Argento e un nuovo premio. Tutti pazzi (di nuovo) per Gina Lollobrigida


 

Un francobollo col suo ritratto, la consegna del Nastro d’argento speciale e un nuovo premio della Mostra in suo nome, dedicato agli artisti “a 360 gradi”. Proseguono omaggi e celebrazioni per Gina Lollobrigida, scomparsa lo scorso gennaio.

Dopo la mostra fotografica presentata a Roma, la preapertura di Venezia 80 con i due film omaggio, ora il Mnistero della Cultura – leggi la sottosegretaria Lucia Borgonzoni – e Cinecittà – leggi Chiara Sbarigia la presidente – allungano l’elenco delle iniziati in memoria della Bersagliera.

Si comincia col francobollo ordinario appartenente alla serie “le eccellenze dello spettacolo” dedicato alla diva. Si prosegue con la consegna di un Nastro d’Argento condiviso dal MIC con Cinecittà: è il premio alla carriera annunciato il giorno del 90° compleanno dell’attrice mai consegnato dai Giornalisti Cinematografici per l’improvviso aggravarsi delle sue condizioni di salute. E si conclude per con l’ annunciato del Premio “Gina Lollobrigida” all’interno dell’81esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Un Premio ufficiale che verrà consegnato a partire dalla prossima edizione ad un giovane artista o ad una giovane artista a 360 gradi.