Festival di Spello tra cinema, libri e serie tv. E i mestieri del cinema



Dall’11 al 20 giugno si svolgerà in presenza la X edizione del “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – Le Professioni del Cinema”. La rassegna itinerante fra i comuni umbri di Spello, Foligno e Marsciano è ideata da Donatella Cocchini e dal direttore artistico, il regista Fabrizio Cattani.

In cartellone undici film italiani tra cui i letterari Sul più bello di Alice Filippi e Assandira di Salvatore Mereu, oltre a serie tv, titoli internazionali e documentari. Spazio anche alle mostre con l’esposizione “Cinema e legalità”, omaggio a Leonardo Sciascia a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia e “La memoria della luce” dedicata a Tonino Delli Colli.

Sempre nel segno dell’autore de Il giorno della civetta, venerdì 18 giugno presentazione del libro Sciascia e il cinema, conversazione con Fabrizio, curato dal nipote Fabrizio Catalano e dal giornalista e responsabile Eventi e Marketing del centro Sperimentale di Cinematografia, Vincenzo Aronica. Nella stessa serata si terrà anche premiazione di “Meno di Trenta”, iniziativa curata da Silvia Saitta e Stefano Amadio con cinemaitaliano.info e dedicata agli artisti del cinema e della serialità televisiva con meno di trent’anni. Saranno premiati quattro giovani talenti: il miglior attore e la migliore attrice per la categoria cinema e per la categoria dedicata alla serialità televisiva. Tutti con meno di trent’anni.